Chi siamo

L’Associazione Donatori di Sangue e Volontari Roma Est Onlus ha lo scopo di contribuire, attraverso la donazione volontaria, periodica, responsabile, anonima e gratuita al fabbisogno di sangue delle strutture di ricovero e cura della ASL ROMA 2 ex ASL ROMA B, nonché all’autosufficienza regionale e nazionale di sangue, emocomponenti ed emoderivati.

L’Associazione promuove la cultura della donazione di sangue, collaborando con le istituzioni locali e con la struttura trasfusionale di riferimento per accrescere il numero di donatori periodici di sangue, con particolare attenzione ai giovani.

Opera sul territorio sin dal 2008 con il nome di “Gruppo Donatori Policlinico Casilino” per effetto dell’iniziativa intrapresa dai medici che lavoravano presso il Centro Trasfusionale del Policlinico Casilino.

Dal mese di giugno 2011 è iscritta presso il Registro Regionale del Volontariato, sezione Sanità, sottosezione Donazione di Sangue, con iscrizione n° B4714 del 13 giugno 2011.

Dal mese di settembre 2012 la ASL ROMA 2 ex ASL ROMA B ha affidato all’Associazione, la sala donazioni dell’ospedale Sandro Pertini.

Dal 2017 l’Associazione assume il nome di Donatori di Sangue e Volontari Roma Est” perché ha ampliato la sua missione dedicandosi anche all’assistenza volontaria e gratuita a coloro che si ritrovano in stato di infermità, senza nessuna discriminazione.

L’Associazione nel corso dello svolgimento della sua attività ha raggiunto i seguenti obiettivi:

  • L’autosufficienza per l’attività degli ospedali Policlinico Casilino, Sandro Pertini e del territorio della ASL ROMA 2 ex ASL ROMA B.
  • Incremento delle cessioni delle unità agli altri Centri Trasfusionali della Regione.

Attualmente l’Associazione raccoglie circa 400 unità di emocomponenti al mese, di cui 350 di sangue intero e 50 con procedure aferetiche: plasmaferesi, plasmapiastrinoaferesi e eritroplasmaferesi.

Le unità raccolte vengono consegnate al SIMT dell’ospedale Sandro Pertini, il quale mette a disposizione gli emocomponenti per i pazienti degli ospedali del territorio di competenza e per i pazienti degli altri ospedali della Regione Lazio attraverso il servizio di compensazione del Centro Regionale Sangue.

Nell’ambito della promozione, nel novembre 2013 è stato organizzato un evento in cui è stato presentato un opuscolo sulla donazione del sangue in 10 lingue: “Di che colore è il tuo sangue”. L’opuscolo ha riscosso molto successo nel mondo delle associazioni di volontariato che si occupano di donazione di sangue, in quanto è risultato sintetico e quindi efficace per la sensibilizzazione alla donazione di sangue.

L’Associazione sulla base di esperienze positive pregresse continua l’attività di promozione attraverso un programma di “Educazione alla salute”, ovvero una campagna di sensibilizzazione sulle problematiche della donazione di sangue rivolta ai cittadini di Roma e della Provincia di Roma con l’obiettivo di diffondere abitudini di vita salutari e di educare i giovani al valore della solidarietà e all’importanza della donazione di sangue come gesto di responsabilità civile.

La possibilità di incrementare il numero dei donatori volontari è legata all’attuazione di efficaci campagne di educazione sanitaria che mettano in risalto il valore morale della solidarietà, che è alla base del gesto di donare.

L’associazione ha preparato una campagna d’informazione a fumetti rivolta ai più piccini, con la convinzione che la formazione nasce sin dall’età scolare e che anche i bambini delle scuole elementari possono essere sensibilizzati a tale scopo.

Il progetto in commento inoltre prevede che un medico dell’Associazione affronti con gli studenti dei licei argomenti correlati alla donazione del sangue, la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili e i rischi che comportano i tatuaggi e piercing.

Questo programma nasce dalla necessità di poter contribuire alla costruzione del “Cittadino Solidale”. Un obiettivo da raggiungere attraverso un percorso, in parte costruito e in parte da costruire, in un momento in cui si ha più che mai bisogno di mettere l’accento sui valori legati alla solidarietà.

Con il tuo aiuto, possiamo raggiungere un risultato davvero importante.

Presidente:
Dott.ssa Costanza Pamphili

Direttore Sanitario:
Dott.ssa Liliana Basso

Il personale dell’Associazione è composto da:

  • 12 medici
  • 10 infermieri
  • 2 amministrativi
  • 1 ausiliario
  • 21 volontari